La politica di Randon House per gli e-book


Scrive Luciana Cumino:

Quasi a smentire quanto detto nel precedente post vi invio questo link (postato su Facebook da Bianca Gai) su Random House che ha deciso di vendere gli ebook alle biblioteche ad un prezzo maggiorato (che non si sa quanto è) per consentire prestiti senza restrizioni.

http://mhpbooks.com/48837/random-house-takes-the-plunge-says-it-will-sell-books-to-libraries-with-no-restriction-on-number-of-loans/

e Luca Furlotti commenta:

Una bella notizia. Grazie.
Tanto per rimanere sull’argomento:
La nostra biblioteca ha deciso per ora di non comprare ebook da Amazon, per le note limitazioni: si possono soddisfare infatti soltanto 6 utenti e con complicazioni di ogni sorta per il login e il logout.
 
Per quanto riguarda la nostra biblioteca, le alternative  sono: (1) comprare gli ebook dall’editore, quando é possibile e quando non ci sono limitazioni sull’uso o (2) stipulare contratti con aggregator come MyiLibrary, EBSCOhost, ebrary, EBS che offrano opzioni di download ragionevoli (cioé di prestito) – abbiamo chiesto proprio in questi giorni per i trial (ma quanto titoli sono in PDF!! uff).
Comunque, ci proviamo e verificheremo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...