Librinnovando 25 novembre a Milano


LIBRINNOVANDO

IED, in via Bezzecca 5 a Milano.

Sessioni che si alterneranno durante la giornata:

– “Editoria Digitale & eBooks: la parola ai Books Blogger” – dove i books blogger più attivi della rete analizzeranno i temi del futuro dell’editoria digitale e degli eBooks dalla particolare prospettiva di chi, come i Books Blogger, è a diretto contatto con gli umori dei lettori e degli appassionati (e di conseguenza può carpire segreti e malcontenti di chi legge digitale oggi – problemi che molte volte sfuggono ad editori, autori e pubblicitari). I blogger vivono il cambiamento dell’editoria in prima persona ed in questa sessione ci riporteranno casi pratici, idee e riflessioni sul mondo eBooks ed Editoria Digitale (derivanti dalla loro attività e dai commenti e le discussioni nate sui loro siti/blog);

Diritti per gli eBooks: la nuova frontiera della contrattualistica digitale” – dove un panel di grandi nomi come il Prof. Roberto Caso, l’Avv. Giorgio Spedicato  il Prof. Giovanni Ziccardi e il Dott. Valentino Spataro cercheranno di far capire quale sarà la nuova frontiera del diritto digitale in ambito di contratti, parleranno delle famosa Legge Levi, dei profili giuridici del social reading, del digital lending, della situazione dei social drm, della pirateria e della fruizione degli eBooks on the cloud, case history finale di chi vende diritto da 15 anni sul web;

– “Il marketing, il libro e il valore del contenuto” si analizzerà come, in meno di dieci anni, i canali di promozione del libro siano aumentati in misura imprevedibile (e-commerce, piattaforme di distribuzione on line, GDO, social network, fiere ecc.). In casa editrice l’iniziale sperimentazione nell’uso di nuovi strumenti per marketing editoriale ha portato a rimodellare su nuovi parametri il rapporto con l’autore, con il lettore e con gli altri attori del mondo editoriale, spesso ridisegnando anche ruoli professionali. Cosa è cambiato e cosa sta cambiando nella promozione editoriale? Cos’è il “libro” da promuovere?;

–  “Contenuti & Contenitori: l’evoluzione dell’eBook e nuovi contenuti editoriali” si parlerà di come la diffusione dei Tablet offra la possibilità di una diversa e nuova fruizione dei contenuti editoriali. Interattività, multimedialità, ipertestualità e condivisione costituiscono una definizione di ‘oggetto editoriale’ molto diversa da quello che è il tradizionale libro cartaceo. Web app, enhanced ebooks e app stanno cambiando radicalmente il tradizionale flusso di progettazione e produzione editoriale. Ma la rivoluzione dei contenuti digitali ridisegna anche la figura professionale dell’editor e segna l’ingresso di nuove professionalità nel panorama editoriale. Ma in che cosa consiste questa “rivoluzione”? Quali sono le reali opportunità? E inoltre: il contenuto è realmente l’attore principale di questa rivoluzione? La sessione sarà dedicata all’analisi delle caratteristiche dei nuovi “contenitori” per poi esplorare, attraverso riflessioni, percorsi e case history reali il panorama dei contenuti digitali;

– durante “eBook, didattica, università ed elearning” si discuterà di come, la transizione al digitale per l’editoria universitaria, delinea un panorama molto complesso. I prodotti ed i servizi possibili si moltiplicano: riviste elettroniche, monografie digitali, manuali digitali, coursepacks digitali, piattaforme per l’apprendimento, database bibliografici, database full-text, sistemi di elearning, sistemi di autovalutazione, risorse multimediali e interattive: insomma molto più che solo eBook. Senza dimenticare la rivoluzione che è possibile per i sistemi di valutazione della ricerca e dei ricercatori. I device mobili hanno un ruolo importante anche in questo settore ed il loro utilizzo influenza la produzione e la progettazione dei contenuti digitali per la ricerca e l’apprendimento e per l’uso professionale. La sessione cercherà di esplorare questo universo attraverso la presentazione di case history concrete ed interventi di diversi attori del sistema;

– “Digital lending” in biblioteca e nel mercato consumer. Lo stato dell’arte in Italia e le prospettive per gli editori”: negli USA il “digital lending” è ormai un fenomeno trasversale al mercato bibliotecario e consumer. Ai classici operatori del settore bibliotecario si sono adesso aggiunti Amazon e B&N che gestiscono il prestito di ebook tra utenti e favoriscono lo sviluppo di community indipendenti dedicate (Lendle, EbookFling, Lendinik, ecc.). In Italia è allo start il servizio per le biblioteche (con MediaLibraryOnLine ed Edigita) e il mercato consumer viene affrontato in una logica “streaming” (Readmelibri) e in una logica di “noleggio” del titolo (Simplicissimus Book Farm). La tavola rotonda ha l’obiettivo di fare il punto su questo modello distributivo degli ebook in Italia e di evidenziare quali opportunità vengono offerte alle case editrici.
Apogeo: #LibrInnovando ed Apogeo assieme per diffondere la cultura dell’editoria digitale…dateci uno sguardo!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...